parco valle lambro

Dentro il Parco 2018 - Escursioni guidate dalle Guardie Ecologiche Volontarie

Le Guardie Ecologiche Volontarie presentano il programma 2018 di Dentro il Parco, con 22 appuntamenti da non perdere per scoprire le bellezze del Parco della Valle del Lambro.

Saranno ancora una volta le GEV a guidare bambini e adulti nel percorso di appuntamenti che vi accompagnerà da Domenica 11 marzo fino a Domenica 30 settembre all’interno delle aree più belle del Parco.

 

COSTI:

tutte le escursioni sono gratuite. I posti sono limitati, è necessaria la prenotazione.

COME ADERIRE:

E’ richiesta l’iscrizione, da parte di ciascun nucleo familiare, che può essere effettuata dalle date indicate nel programma sino alle ore 12 del Venerdì precedente ciascuna iniziativa, tramite:
- e-mail:  eventi@parcovallelambro.it ; nella mail di richiesta specificare un cognome per ciascun nucleo familiare, il numero di persone (bambini /adulti), il Comune di provenienza, un recapito telefonico ed un indirizzo e-mail a cui confermare l'iscrizione e inviare tutti i dettagli organizzativi.
- telefono 0362.970961 int. 2

NON si accettano prenotazioni per gruppi.

 

IN CASO DI MALTEMPO, LE USCITE SONO ANNULLATE

 

Le iniziative si svolgeranno in luoghi all’aperto e nei boschi.

Consigliamo un abbigliamento idoneo. Il Parco non si assume nessuna responsabilità per danni a persone o a cose.

I bambini devono essere accompagnati

 

 

CALENDARIO DELLE USCITE

Scarica a fondo pagina il pieghevole con tutte le escursioni di Dentro il Parco    

Per alcune uscite, alle guardie ecologiche volontarie si affiancheranno esperti esterni

 

 

IN PROGRAMMAZIONE

 

Domenica 11 marzo, ore 9

Ville storiche, mulini e filande nel tratto triuggese del Lambro

Parcheggio presso il ristorante Fossati di Canonica Lambro, via Emanuele Filiberto
Durata 3h 30’. Iscrizioni dal 12 febbraio

a cura delle GEV del Parco Valle Lambro e con la preziosa collaborazione del Gruppo Ecologico Amici del Lambro.

L'escursione affronta una pluralità di tematiche, culturali, storico-etnografiche e paesaggistiche in uno dei luoghi più peculiari della Brianza, uno degli esempi più significativi della connessione tra ambiente urbano e naturale all’interno del Parco della Valle del Lambro. 

Si osserveranno le splendide e numerose Ville patrizie nel tratto tra Canonica e ponte Albiate, i Mulini e le Filande, bellissimi esempi dell’architettura industriale di queste terre tra cui lo storico “Mulino Bassi” di Sovico. Durante l’escursione si potrà osservare la flora primaverile e verrà percorso il sentiero “Roggia del Principe” con l’obiettivo di conoscere l’ambiente naturale, la qualità delle acque e più in generale la condizione del nostro amato fiume Lambro. L’escursione è adatta a tutti, adulti e bambini (anche con passeggino).

Partenza e arrivo dal parcheggio presso il ristorante Fossati di Canonica Lambro, in via Emanuele Filiberto. Ritrovo ore 09.00, ritorno previsto per le 12.30/13.00.

 

Domenica 18 marzo, ore 9

Fiori di primavera nella valle del Rio Pegorino

Parcheggio presso il ristorante Fossati di Canonica Lambro, via Emanuele Filiberto 
Durata 3h 30’. Iscrizioni dal 19 febbraio

a cura delle GEV del Parco Valle Lambro.

La visita ha inizio nel territorio di Gerno di Lesmo, dove le acque del Rio Pegorino confluiscono nel fiume Lambro.

Il Rio Pegorino ha le prime sorgenti nel territorio di Casatenovo, dopo aver attraversato un’area quasi completamente agricola, imbocca una valle boscosa tra Correzzana e Brugora lambendo i territori di Tregasio, Canonica Lambro e Gerno. Nell’ultima parte il torrente si fa più stretto, lambendo i territori della Villa “ Castelletto “ già di proprietà Taverna e la collina di Gerno dove sorge Villa “Mellerio Gernetto”, sfociando nel fiume Lambro, dove inizia la nostra escursione. Già all’altezza del rudere dell’antico ponte in Ceppo lombardo, materiale di cui è ricca tutta la valle, si intravede una notevole varietà floreale che annuncia la stagione primaverile:  bianche corolle di Campanellino e Bucaneve, tappeti di Anemoni, Polmonaria multicolore e Primule gialle. Entrando nel bosco si nota ricchezza di piante importanti e secolari come Olmi, Platani, Aceri, Faggi, Querce ,Castani e Pini nella parte medio alta, buona quantità di Nocciolo con qualche furtiva presenza di Scoiattolo rosso, l’immancabile Robinia; arbusti come Berretta del Prete e Sambuco, dove nel sottobosco abbondano altre fioriture quali: Scilla bifolia, Dente di cane, Pervinche e Favagelli, una grande quantità di Viole mammole e più avanti Elleboro, Erba trinità e altre specie ancora. Si potrà ammirare il rudere di Cascina “Pegurinash’, un tempo abitata da contadini che lavoravano i campi alti di Grano e Granoturco. Si prosegue poi per il ponticello fatto di tronchi  proseguendo fino al guado che porta alla Cascina Zuccone Franco, concludendo la camminata intorno alle ore 12/12.30.

Il percorso, se si escludono alcuni saliscendi e qualche breve tratto ripido, non presenta particolari difficoltà e, pertanto, è adatto a tutti, bambini compresi (non è possibile percorrere il sentiero con i passeggini).

 

Venerdì 6 aprile, ore 21

Ascoltando i rapaci notturni - Triuggio

Parcheggio del Bosco del Chignolo - via Diaz
Durata 2h. Iscrizioni dal 12 marzo

a cura delle GEV del Parco Valle Lambro.

La serata vuole illustrare le caratteristiche biologiche ed etologiche dei rapaci notturni presenti nel Parco. Dopo un’introduzione al tema, in cui sono illustrate le specie presenti e le loro caratteristiche, ci si avvierà lungo un breve percorso ad anello sui sentieri del bosco del Chignolo, con emissione di richiami delle diverse specie, in attesa delle risposte dei rapaci presenti.

L'escursione è adatta a tutti (no bambini con passeggino).

Partenza e arrivo dal parcheggio del bosco del Chignolo. Ritrovo ore 21, ritorno previsto per le 23.

Si raccomanda un abbigliamento adeguato al clima serale ed alle condizioni metereologiche, con scarponcini o scarpe da ginnastica robuste ed impermeabili.

 

CALENDARIO USCITE PRIMAVERA - AUTUNNO 2018

 

domenica 11 marzo
Ville storiche, mulini e filande nel tratto triuggese del Lambro
Iscrizioni dal 12 febbraio

 

domenica 18 marzo
Fiori di primavera nella valle del Rio Pegorino
Iscrizioni dal 19 febbraio

 

venerdì 6 aprile
Ascoltando i rapaci notturni - Triuggio
Iscrizioni dal 12 marzo

 

domenica 8 aprile
In bici nel Parco di Monza
Iscrizioni dal 12 marzo

 

venerdì 20 aprile
Ascoltando i rapaci Notturni - Monza
Iscrizioni dal 26 marzo

 

domenica 22 aprile
Il lago di Alserio e il bosco della Buerga con picnic a Casin del Lago
Iscrizioni dal 26 marzo

 

venerdì 4 maggio
Ascoltando i rapaci notturni - Triuggio
Iscrizioni dal 9 aprile

 

domenica 6 maggio
Dal seme alla foglia: gli alberi dei giardini della Villa Reale del Parco di Monza
Iscrizioni dal 9 aprile

 

domenica 6 maggio
Passi nella natura: ascoltarla per ascoltarsi
Iscrizioni dal 9 aprile

 

venerdì 11 maggio
Ascoltando i rapaci Notturni - Monza
Iscrizioni dal 16 aprile

 

domenica 13 maggio
Acqua e mulini nel Parco, in bicicletta
Iscrizioni dal 16 aprile

 

venerdì 18 maggio e sabato 19 maggio
Serata con le lucciole - Monza
Iscrizioni dal 23 aprile

 

domenica 20 maggio
Sul lago di Pusiano col battello e pranzo in cascina
Iscrizioni dal 23 aprile

 

venerdì 25 maggio e sabato 26 maggio
Serata con le lucciole - Triuggio
Iscrizioni dal 2 maggio

 

domenica 27 maggio
Agliate: la Basilica, il Battistero e le Grotte di Realdino
Iscrizioni dal 30 aprile

 

domenica 10 giugno
Mini-trekking del Parco: 21 km tra prati, boschi e vallette da Cassago a Triuggio
Iscrizioni dal 14 maggio

 

venerdì 15 giugno
Parole e note sotto le stelle
Iscrizioni dal 21 maggio

 

domenica 9 settembre
Arte, storia e natura a Inverigo
Iscrizioni dal 13 agosto

 

domenica 23 settembre
Montorfano: un monte, un lago, un paese e po' di storia
Iscrizioni dal 27 agosto

 

domenica 30 settembre
Veduggio: ricordo di Giovanni Segantini e la valle della Bevera
Iscrizioni dal 3 settembre