parco valle lambro

Il Cielo del Parco

Anche quest’anno il Parco Regionale della Valle del Lambro organizza una serie di osservazioni astronomiche guidate.
Quattro incontri regolarmente distribuiti nella seconda parte dell'anno ci porteranno a scoprire lontane galassie, pianeti del Sistema Solare, stelle cadenti e tutto ciò che riguarda questa parte così misconosciuta ma affascinante dell’ambiente che ci circonda.

I siti delle osservazioni, il lago di Alserio e l’Oasi di Baggero, sono tra i pochi luoghi brianzoli ancora bui, dove è possibile contemplare il grande spettacolo che la volta celeste ci offre.

COSTI:
La partecipazione è gratuita.

COME ADERIRE:
I  posti sono limitati, è necessaria l’iscrizione, da parte di ciascun nucleo familiare, che può essere effettuata sino alle ore 12 del Venerdì precedente l'osservazione, tramite Google Form online, disponibile al link "Iscriviti qui". Qualche giorno dopo la compilazione del modulo, verrà inviata comunicazione di conferma d'iscrizione dai nostri uffici.

COME RAGGIUNGERCI:
Di seguito i link per raggiungere i luoghi di ritrovo delle osservazioni:

- Mappa Oasi di Baggero: https://goo.gl/ySVQ8i

- Mappa Giardini a Lago di Alserio: http://bit.ly/2wwVYbq

NON si accettano prenotazioni per gruppi

 

GLI APPUNTAMENTI:

Sabato 24 settembre, ore 19.30 - Alserio
SUL LAGO OSCURO: osservazione ed escursione in barca in una notte senza Luna
Iscrizioni a partire dalle 9.30 del 29 agosto

Osserveremo il cielo del novilunio immergendoci nel buio totale del lago di Alserio, dal cui centro presteremo ascolto al verso dell’allocco, delle rane e degli altri animali che nella notte hanno il loro habitat. Ci fanno compagnia nebulose, ammassi e altri oggetti interessanti del profondo cielo di fine estate, tra i quali primeggia luminoso l’arco della Via Lattea, stasera in ottime condizioni di visibilità.

 

Sabato 15 ottobre, ore 20.30 - Oasi di Baggero
I GIGANTI DELLA NOTTE: Giove, Saturno, Urano e Nettuno
Iscrizioni a partire dalle 9.30 del 19 settembre

La penuria di pianeti visibili, caratteristica della prima metà del 2022, è finalmente terminata. Stasera in cielo sono radunati tutti e quattro i pianeti esterni, i più grossi del sistema solare, al cui confronto la Terra fa una ben misera figura. Se Giove e Saturno ci stupiranno con anelli, satelliti e bande colorate, i più riservati Urano e Nettuno mostreranno solo al telescopio il singolare colore della loro superficie. Intanto, da est già sorge Marte, che nei prossimi mesi darà spettacolo. Sullo sfondo le interessanti e poco conosciute costellazioni autunnali ci mostreranno i loro tesori; primo fra tutti Andromeda, la galassia nostra compagna. Ciliegina sulla torta, l’asteroide Vesta.

 

Martedì 13 dicembre, ore 20.30 - Oasi di Baggero
SCINTILLE CELESTI: lo sciame di stelle cadenti delle Geminidi
Iscrizioni a partire dalle 9.30 del 14 novembre

Vale la pena sfidare il freddo dell’inverno per il caleidoscopio di stasera: il rosso di Marte, ormai ben alto nel cielo, e il bianco avorio del regale Giove si affiancano al verde acqua della scia delle Geminidi, lo sciame di stelle cadenti più abbondante dell’anno, stasera al suo massimo. Sullo sfondo le luminose stelle delle costellazioni invernali, le più brillanti dell’intero anno.

 

----------------------------------------------------------------------

EVENTI PASSATI

Sabato 2 luglio, ore 21 - Oasi di Baggero
IL RE E LA REGINA: congiunzione Luna-Regolo